Podcast

  

  

Progetto podcast Albano "InOnda"

“…Il Podcast, concepito non come elemento sostitutivo di molti altri strumenti e metodi di apprendimento, ma come mezzo a essi collegato, dispone di alcune possibilità di interazione da sfruttare e di altre che sono assenti.

Pensiamo, in una scuola, a quante combinazioni possiamo creare facendo leva sui molteplici talenti che sono presenti e sulle opportunità di collegamento che le tecnologie digitali ci offrono: allievi e insegnanti che suonano, dipingono, fotografano, scrivono, recitano, disegnano, progettano, giocano, inventano e creano, imparano e trasmettono. Quella del Podcast è la prima tecnologia che può unire, nel concetto di mobilità,  tutte le tecnologie digitali e fare da ponte verso quelle tradizionali: siamo ben curiosi di vedere in quali stanze condurrà questa porta e di sperimentarne le opportunità”

[cit. Podcast a scuola, Alberto Pian]

Cos’è un podcast?

Non è nient’altro che una radio, una radio web. Si tratta in sostanza di costruire un contenitore (il programma) e di inserirvi il materiale (le “puntate” audio). Queste ultime possono essere “aumentate” con “testo”, “immagini”, “mappe” e con tutto ciò che la creatività dell’autore pensa sia possibile e soprattutto utile.

Dalla parte dell’utente (del fruitore) invece, occorre solo conoscere l’indirizzo web della “radio” e sapersi tenere “sintonizzati” per capire quando siano disponibili nuove puntate.

Presentazione dell'Idea

L’idea del progetto “Albano InOnda”, nasce con l’obiettivo di far sperimentare agli alunni e ai docenti nuove modalità didattiche e d’insegnamento-apprendimento, facendo acquisire nel contempo agli alunni diverse competenze e obiettivi educativi.

Il progetto si inserisce in un contesto storico, quello della pandemia da covid-19, che ha proiettato forzatamente e repentinamente il sistema scolastico mondiale verso un utilizzo significativo delle nuove tecnologie. La scuola e tutti i suoi attori hanno dovuto in pochissimo tempo adattarsi a nuove modalità di insegnamento-apprendimento. Nonostante le numerose difficoltà oggettive e soggettive, possiamo affermare che l’enorme sforzo messo in campo ha certamente avuto ricadute positive sul processo sopra citato. Sulla scorta di ciò, grazie all’esperienza maturata in ambito informatico - tecnologico, il progetto potrà fungere da trampolino per proporre un modello di apprendimento innovativo, una nuova pratica didattica che tende a far sperimentare un apprendimento attivo con strumenti digitali e metodologie innovative. In tal senso, si intende anche dare attuazione anche ad una precedente proposta laboratoriale, relativa alla realizzazione di audio-recensioni dei libri della biblioteca scolastica.

Inoltre, il progetto vuole dare valore e qualità al percorso esperienziale e al contenuto realizzato dagli alunni con il supporto del digitale/tecnologico, in termini di vision, strategia, utilizzo di tecnologie digitali e metodologie didattiche innovative. 

IL PROGETTO

Ordine di scuola: Infanzia – Primaria – Secondaria di primo grado

Docenti coinvolti: Docenti delle classi pilota

Spazi utilizzati: Aula, laboratorio d’informatica e luoghi di interesse.

Tempi e modi: Tutto l’anno scolastico

Ambiente di pubblicazione: 

- piattaforme dedicate al caricamento e alla raccolta dei podcast.

- Sito internet istituzionale (per la presentazione del progetto, novità e comunicazioni in merito).

- Blog dedicato al progetto (per raccogliere i lavori ed effettuare la condivisione e la pubblicazione di contenuti, immagini video, articoli, riflessioni sul tema ecc..).

- Sezione del sito dedicata alla biblioteca scolastica (link ai podcast letterari)

Materiali utili: 

  • PC/Tablet/smartphone
  • Cuffie
  • Microfono o microfono a condensatore usb (se disponibile)
  • Software di registrazione e editing audio

Obiettivi

  • Sviluppare il piacere di scrivere, leggere; coltivare la creatività e l'espressività.
  • Comunicare le esperienze didattiche.
  • Facilitare la comunicazione interna ed esterna della scuola.
  • Utilizzare le discipline come fonte di conoscenza.
  • Incentivare altre forme di espressione come processo comunicativo.
  • Imparare a condividere esperienze e risorse.
  • Unire prodotti diversi per realizzare un lavoro comune.
  • Coltivare e sollecitare la collaborazione in presenza e a distanza.
  • Realizzare una recensione di un libro, trasponendo i contenuti in un podcast.

Finalità

  • Educare alla cultura della Rete favorendo lo scambio di esperienze.
  • Arricchire i processi formativi tradizionali, affiancandoli a quelli multimediali attraverso l’uso positivo, critico ed efficace delle nuove Tecnologie.
  • Favorire il lavoro cooperativo.
  • Stimolare i processi creativi dei vari linguaggi.

      Finalità educative

      • Orientare positivamente gli studenti verso valori quali la democrazia, la giustizia, la pace e il rispetto per l’ambiente nella comunità scolastica e nella società multiculturale.
      • Usare le conoscenze e le competenze per riflettere sulla realtà.
      • Far acquisire agli studenti conoscenza e consapevolezza di sé.
      • Far acquisire conoscenze, competenze e capacità che portino gli studenti ad una buona formazione culturale e professionale.

      Metodologia:

      • didattica laboratoriale;
      • lezione frontale/dialogata;
      • brainstorming;
      • cooperative learning;
      • peer education.

      Esempi di attività che si potrebbero tradurre in podcast:

      • Filastrocche
      • Racconti
      • Fiabe
      • Favole
      • Interviste
      • Giornalino di classe/istituto 
      • Recensioni
      • Storytelling
      • Invenzione di storie
      • Fumetti
      • Ricerche
      • Drammatizzazioni
      • Racconti di viaggio
      • Racconti dei paesi di origine
      • Traduzioni e dialoghi in lingua straniera
      • Resoconti di esperimenti
      • Tutorial (ad esempio procedure per utilizzo di software, consigli, come fare per, educazione stradale, come usare gli strumenti della scuola).
      • Altro